Introduzione

Architettura di Lizmap

_images/architecture.jpg

Preparazione dei dati

Il lavoro di costruzione della mappa viene realizzato sul proprio computer attraverso QGIS Desktop:

  • caricamento dei livelli,
  • creazione della mappa,
  • organizzare e preparare i dati.

Configurazione e pubblicazione della mappa

Al fine di pubblicare la mappa online, l’operatore configura le opzioni di pubblicazione (scale, livelli di base, metadati) con il Plugin Lizmap in QGIS Desktop. In seguito sincronizza la cartella di lavoro con quella del server (in rete locale o esterna).

Visualizzazione dei dati

Quando la sincronizzazione è completa, è possibile accedere alla mappa QGIS anche in Internet, attraverso l’applicazione Lizmap Web Client utilizzando un browser web (Firefox, Safari, Chrome, Internet Explorer).

For more information on versions (Web-browsers, QGIS Server, PostgreSQL etc) which are supported, it’s written on the Lizmap Web Client wiki page : https://github.com/3liz/lizmap-web-client/wiki/Versions

QGIS e QGIS Server

  • QGIS, un software Desktop GIS completo
    • Gestione di una vasta gamma di formati raster (GeoTIFF, ASC, NetCDF e altro) e vettoriali (SHP, TAB, MIF/MID, GML, GeoJSON e altro)
    • Gestione di database con componente spaziale (PostgreSQL/PostGIS, Oracle, MSSQL e altro)
    • Gestione di livelli raster e vettoriali, di simbologia, di stampa, di elaborazione dati
    • Prestazioni e disponibilità di funzioni paragonabili a quelle di un software GIS desktop
  • Servizi Web Geografici standardizzati:
    • Open Geospatial Consortium, OGC, consorzio finalizzato all’implementazione di standard di scambio di dati geografici attraverso Internet
    • Web Mapping Service, WMS: standard per la pubblicazione di mappe come immagini
    • Web Feature Service, WFS: standard per la pubblicazione di dati geografici vettoriali
    • Web Coverage Service, WCS: standard per la pubblicazione di dati geografici raster
  • QGIS Server permette di pubblicare facilmente 3 tipi di Servizi Geografici Web standard:
    • Installa QGIS Server su un server
    • Configura le proprietà dei Servizi Geografici Web
    • Copia e incolla il progetto QGIS e i files dei dati
    • QGIS Server e QGIS Desktop condividono il medesimo motore di rendering
_images/qgis_to_web.jpg

Caratteristiche di Lizmap

Caratteristiche di default

Di default, Lizmap dispone di una mappa con le seguenti funzioni:

  • sposta
  • zoom finestra
  • zoom maggiore
  • selezione di uno zoom attraverso una barra di zoom
  • zoom minore
  • simbolo della scala come barra di scala e come numero

La legenda visualizzata rispetta l’ordine e le impostazioni definite in QGIS.

L’interfaccia permette all’utente di nascondere la legenda e utilizzare per la mappa l’intera larghezza dello schermo. Inoltre consente di visualizzare le informazioni relative alla mappa (descrizione, estensione, contatto).

In definitiva Lizmap è un proxy per i servizi web finalizzati alla costruzione delle mappe. È quindi possibile utilizzare WMS o richieste WFS attraverso Lizmap. E” possibile garantire l’accesso ai servizi web attraverso QGIS o ArcGIS . E’anche possibile condividere questi indirizzi con sistemi di catalogazione via web.

_images/introduction-alaska-map.jpg

Configurazione con QGIS

La configurazione della mappa è realizzata in QGIS.

Una parte proviene direttamente dal progetto QGIS:

  • ordine e struttura della legenda
  • simbologia del livello
  • localizzazione della mappa attraverso un gruppo Overview in legenda
  • configura i modelli di stampa attraverso i compositori

Il resto viene elaborato attraverso il plugin Lizmap, che permette di:

  • specificare il nome dei livelli e dei gruppi nell’interfaccia Web
  • raggruppare i livelli in un singolo livello WMS
  • impostare alcuni livelli come livelli di base
  • impostare il sistema di visualizzazione: solo immagine o mattonelle (tiles)
  • impostare la durata delle immagini nella cache
  • impostare la durata delle immagini in rete
  • impostare i popup per l’interrogazione dei livelli
  • impostare un link ai metadati
  • impostare le scale della mappa
  • impostare gli strumenti disponibili nella mappa:
    • stampa
    • misurazione della lunghezza, dell’area e del perimetro
    • utilizzare la geolocalizzazione dell’utente (GPS)
    • ricerca di indirizzi attraverso OpenStreetMap o Google
  • impostare livelli di base esterni:
    • Google Maps
    • Bing Maps
    • OpenStreetMap
    • Geoportale IGN
  • impostare i livelli per le scorciatoie di navigazione:
    • ricerca nel campo di un livello
    • zoom sull’oggetto selezionato
    • ricerca in cascata tra 2 campi dello stesso livello o tra gli livelli uniti
_images/introduction-montpellier-map.jpg

Configurazione con il back-office Web

Il back-office Lizmap definisce:

  • l’elenco delle cartelle che contengono le mappe
  • i diritti dell’utente sulle cartelle delle mappe
  • utilizzando un sottodominio per migliorare la capacità di risposta dell’interfaccia.

In poche parole

  • l’interfaccia HTML5 compatibile con sistemi mobili e tablets
  • Raggruppare le mappe in cartelle diverse: applicazione multi-cartelle e multi-progetti
  • Gestione dei diritti di accesso per cartelle per gruppi di utenti
  • Gestione automatica della cache della mappa
  • Interfaccia multilingua: Inglese, Francese, Italiano, Spagnolo, Portoghese, Greco
  • Utilizzare livelli di base esterni: OSM, Google, Bing
  • Stampare
  • Modifica online: aggiungere, modificare dati spaziali ed alfanumerici, eliminare
  • Zoom attraverso la localizzazione
  • Cerca indirizzo: Nominatim (motore OpenStreetMap), Google
  • Registri di accesso